Senza la Divina Volontà non può regnare la felicità

Senza la Divina Volontà non può regnare la felicità

0 0 circa un anno fa
Gesù racconta quanto grande fu la gioia di Dio nel
creare l'uomo e quanto lo rallegra il pensare ai primi tempi della sua
vita nella Divina Volontà prima del peccato orginale. Adamo fu il
distruttore dei beni del regno della Divina Volontà, senza la quale non
ci può essere felicità alcuna per l'uomo, oggetto di immenso amore da
parte di Dio che ignora la sua bellezza e l'amore del suo Creatore.
Riferimenti: Libro di cielo, Volume 28, 18 e 23 ... Maggiori informazioni

Seguici su Facebook

Aiuto